Sistema teledistacco – delibera AEEG 421/2014 CEI 0-16

CEI 0-16 ET Alarm

La nuova delibera AEEG 421/2014 CEI 0-16 allegato M, obbliga l’installazione di un sistema di telecontrollo per i proprietari di impianti di produzione da fonte rinnovabile di potenza maggiore o uguale a 100 kW.

Scheda tecnicaManualeManuale UtenteRichiedi proposta d’acquisto

CEI 0-16 ET Alarm può essere collegato direttamente all’interfaccia PI e attraverso i comandi remoti predisposti e conformi alla direttiva, può intervenire allo stacco e diagnosi remota.

Per chi si adegua entro il 30/06/2015, il distributore corrisponde un contributo fino a € 800,00 che diventano € 400,00 per adeguamento entro 31/08/2015.
Nel caso non venisse effettuato l’adeguamento, il GSE provvederà alla sospensione degli incentivi di contributo agli impianti (vari conto energia, dal primo al quinto conto energia).

 

Caratteristiche

      • Modulo GSM Quad-band 850/900/1800/1900 MHz
      • Alimentazione in corrente continua: da 5 a 32 Vdc)
      • Temperatura impiego: da -20°C a +55°C
      • Antenna direttiva ad alto guadagno
      • Dimensioni ETAlarm LxHxP: 90x77x47 mm
      • Batteria di backup ricaricabile
        COMPRESO
      • Modulo I/O esterno da 6 ingressi digitali + 4 uscite digitali + 2 uscite RLA per richiusura automatica
        COMPRESO
      • Contenitore in alluminio e applicazione di tecnologia industriale

 

Punti di forza

L’apparato è conforme alla norma AEEG 421/2014 CEI 0-16 allegato M, ma al tempo stesso è in grado di rispondere ad una serie di problematiche che l’utente deve poter risolvere:

      • E’ possibile richiudere automaticamente l’interruttore senza che intervenga il personale sul posto questo, attraverso un’uscita dello strumento che interviene direttamente sul vostro interruttore
      • Nel caso in cui mancasse l’alimentazione è possibile comunque richiudere l’interruttore grazie alla batteria di backup ricaricabile
      • E’ possibile avere una segnalazione visiva/acustica dello stato direttamente in campo attraverso un segnalatore fronte quadro attivato da un uscita dello strumento
      • Lo strumento è dotato di memoria interna, permette la storicizzazione degli ultimi 100 eventi di distacco

Opzioni Aggiuntive

 

Grazie a X-RWU è possibile supervisionare l’impianto. Possiamo conoscere le cause delle variazioni di stato, discriminando un comando di Terna o un malfunzionamento interno su cui intervenire tempestivamente. Tali informazioni possono essere inviate anche per SMS o E-Mail senza inficiare il funzionamento di telecontrollo Terna, inoltre, tramite linea seriale con porta RS 485 e protocollo Modbus RTU puoi implementare direttamente queste informazioni sul tuo sistema di telecontrollo

aaa

 

Grazie all’ Antenna Compact Directional è possibile aumentare qualità e stabilità del segnale di trasmissione

aaa

 

Questo sito si avvale di cookie propri e di terzi finalizzati ad offrire un’ottimale esplorazione e altre correlate utilità: per visionare l’informativa estesa e/o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consultare la cookie policy. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser - chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi link o elemento – si acconsente all’uso dei cookie.
Ok