Servizi per incentivi efficienza energetica

Servizi per
incentivi efficienza energetica

Cogenerazione ad Alto Rendimento (CAR)

Energy Team si occupa di presentare al Gestore dei Servizi Energetici (GSE) la pratica per ottenere il riconoscimento del funzionamento CAR per gli impianti di cogenerazione di proprietà dei clienti. Una volta riconosciuto come CAR, per l’impianto di cogenerazione sarà possibile richiedere gli incentivi derivanti dal suo funzionamento. Tali incentivi verranno erogati tramite Titoli di Efficienza Energetica CAR assegnati annualmente in base alla rendicontazione effettuata per una durata pari a 10 anni. I TEE CAR sono venduti nel relativo mercato annualmente generando un ritorno economico per l’azienda cliente.

Conto Termico 2.0

Energy Team può presentare per conto dei propri clienti domanda di accesso al Conto Termico. Questo strumento incentiva interventi per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili per impianti di piccole dimensioni.

Certificati Bianchi o Titoli di Efficienza Energetica (TEE)

I certificati bianchi rappresentano il principale strumento di promozione dell’efficienza energetica in Italia. Le imprese che realizzano un intervento di sostituzione o di nuova installazione che generi un risparmio energetico possono ottenere per un certo numero di anni (da 3 a 10) dei Titoli di Efficienza Energetica vendibili in un mercato dedicato.

Energy Team grazie alla sua esperienza decennale in questo settore ed in qualità di E.S.Co certificata 11352, può presentare per conto dei propri clienti pratiche per l’ottenimento TEE e massimizzare i benefici ottenibili tramite controlli prestazionali e servizio di vendita a mercato.

Accesso a bandi nazionali e regionali

Energy Team può supportare le imprese nell’ottenimento degli incentivi promossi attraverso Bandi Regionali o Nazionali a sostegno dell’efficienza energetica. L’assistenza che Energy Team offre differisce a seconda delle peculiarità del Bando di interesse e spazia dalla presentazione della domanda di accesso fino all’eventuale rendicontazione dei risparmi da presentare annualmente alla Regione.