Demand Response

Demand Response

L’Italia si è posta l’obiettivo della decarbonizzazione entro il 2025, puntando ad espandere la quota di energie rinnovabili nel consumo finale di energia al 28% entro il 2030.
L’incremento delle rinnovabili comporta però una maggiore instabilità della rete e per garantirne la sicurezza Terna, il gestore della rete elettrica nazionale, ha attivato una serie di progetti per ampliare la platea dei soggetti in grado di fornire servizi alla rete.

Oltre al gestore della rete elettrica nazionale anche i gestori di quella di distribuzione saranno chiamati a creare nuovi servizi che garantiscano maggiore stabilità della rete. Quali sono i soggetti coinvolti da questi nuovi servizi di rete?

Non solo Impianti di produzione: l’obiettivo è infatti quello di coinvolgere anche i grandi consumatori e le aziende dotate di impianti di produzione in grado di supportare la rete e offrire questi servizi.

Non solo lato energia elettrica ma anche attraverso il gas è possibile offrire un servizio attivo al maggior gestore della rete gas nazionale in modo da aumentare la possibilità di ottenere remunerazioni alternative.

Scegliere Energy Team per partecipare ai progetti di salvaguardia delle reti nazionali significa affidarsi ad un partner in grado di fornire un servizio a 360°, non solo per le utenze dell’aggregato ma anche per gli stessi operatori di mercato che vogliono offrire questi servizi ai propri clienti.

I vantaggi della partecipazione
al servizio Demand Response

Benefici economici grazie alla partecipazione al mercato dei servizi di dispacciamento (MSD)

Monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici del proprio impianto e diminuzione il proprio prelievo di potenza o aumento dell’immissione in rete

Valorizzazione e incremento della propria flessibilità elettrica

Miglioramento nella gestione delle risorse

Acquisizione di un ruolo attivo nel processo di transizione energetica verso uno sistema sempre più sostenibile e “green”